Buon voto

A pochi giorni dal voto delle Amministrative resta oramai poco da aggiungere. Fervono, da parte dei candidati, i preparativi per gli ultimi discorsi, gli ultimi comizi. Si spulciano gli elenchi per le ultime telefonate, per gli ultimi caffè “interessati”. L’elettore con ogni probabilità ha già le idee chiare, l’enorme mole di materiale elettorale ha acquietato la sua sete di sapere, la sua voglia di conoscere. I numerosi incontri fortuiti, casuali e “forzati” hanno dissipato ogni dubbio su chi scegliere e chi scartare. In fondo, pur nella sua dirimente importanza, di questo si tratta: sceglierne uno e scartare tutti gli altri. L’algebra delle scelte determina l’esito della competizione, ma le vittorie e le sconfitte elettorali sono limitate nel tempo, durano un mandato. Il modo in cui si sceglie invece può lasciare ferite ed ingiustizie insanabili. Questo accade se si sceglie senza libertà, se si è costretti a scegliere, se ci si sente in obbligo di scegliere senza nessuna possibilità di arbitrio. Questo accade se si è debitori o creditori di un voto di scambio. Il voto di scambio è proposto dal politico che ha una visione affaristica della politica, dal politico che vede nella politica la sua principale fonte di sostentamento, dal politico che svende valori ed ideali e li usa come specchio per le allodole per quei pochi voti d’opinione ancora in circolazione. Il voto di scambio è proposto dall’elettore egoista che non ha rispetto per gli altri, dall’elettore che cerca scorciatoie per poter passare con la sua mediocrità davanti a chi merita più di lui, dall’elettore invidioso che sogna di usurpare ad altri ciò che non gli spetta. Il voto di scambio è mafia, è il concime del malaffare e può essere accettato solo da chi è codardo. E’ per questo che invito tutti a “servirvi della vostra intelligenza” ed a scegliere con “coraggio”. Scegliete senza condizionamenti, ripudiate ogni forma di “scambio” e fate affidamento unicamente alla vostra capacità di discernimento. Il voto di scambio crea falsi vincitori e false competenze. Il voto di scambio provoca ferite a chi matura la consapevolezza di aver subito un’ingiustizia. Non siate complici di tutto questo, buon voto libero a tutti.

Tony Mariotti

The URI to TrackBack this entry is: https://laboratorioglobale.wordpress.com/2012/05/03/buon-voto/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: