La naturale alleanza

grillosconi1

Berlusconi vuole il Governissimo, Grillo vuole il Governissimo. Entrambi i Leaders, recentemente etichettati come clown dal noto settimanale estremista ” The Economist ” ed usciti rafforzati dalle recenti consultazioni elettorali, si dicono favorevoli ad una alleanza PD-PDL per garantire un minimo di governabilità al nostro bel paese. A detta dei due carismatici Leaders, il Governissimo dovrebbe occuparsi di pochi e qualificati punti ed operare con senso di responsabilità facendosi garante di tutte le posizioni dell’emiciclo parlamentare. Sempre all’unisono, i due esponenti politici, individuano il PD come chiave di volta di questo Governissimo. In pratica, con una affinità di intenti a dir poco sorprendente, Berlusconi e Grillo porgono il cerino, vale a dire l’onere della ricerca di una maggioranza e relativa fiducia, nelle mani di Bersani con la giustificazione che  nominalmente è lui il vincitore di queste elezioni, salvo riservare loro l’onore della scelta delle priorità da inserire nell’agenda governativa. Appare chiaro come, nel caso questo barnum parlamentare abbia successo, emergerà il forte senso di responsabilità dei due Leaders omozigoti. Al contrario, nel caso di un prevedibile fallimento, il PD verrà risucchiato in una spirale di critiche di gran lunga superiori a quelle successive al fallimento della famosa bicamerale, critiche e polemiche che finiranno per consumare ulteriormente quel legame (sottile) di fiducia e di stima che lega il Partito Democratico al suo elettorato. Guarda caso i due camaleontici Leaders gongolano e si glorificano per la comune trovata sapendo che sta a loro girare il pollice nel verso che più li aggrada e ridono stupiti vedendo che il mondo politico è troppo impegnato nelle sue scolastiche analisi per accorgersi di questa naturale e fruttuosa alleanza fatta alla luce del sole e con la benedizione dei fanti di entrambi gli schieramenti.

Tony Mariotti 02/03/2013 San Salvo

The URI to TrackBack this entry is: https://laboratorioglobale.wordpress.com/2013/03/02/la-naturale-alleanza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. oggi vorrei essere il segretario de Partito Democratico. pensate che sia matto? no, saprei benissimo cosa fare …. Nulla L’insetto è convinto di aver vinto? faccia lui un governo. Berlusconi è convinto di essere il vero vincitore? faccia lui il governo. Dite tutti che il Partito democratico ha fallito? benissimo allora governate e noi voteremo i provvedimenti che ci convincono. Governate uniti o separati poco importa. avrete il nostro robusto sostegno per tutti i provvedimenti che ci convincono.
    a proposito mi sono letto un poco del blog dell’insetto. ma l’educazione l’ha imparata da Berlusconi? che bisogno c’è di infilare due parolacce ogni tre parole ? che bisogno c’è di aggiungere un epiteto ogni volta che viene citato un politico? questo stile coprofilo svuotato di qualsiasi senso pragmatico quanto può reggere?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: