Un Troll a Cernobbio

keep-calm

Casaleggio viene avvistato a Cernobbio. Sembra tutto fuorché un pesce  fuor d’acqua, si muove a suo agio tra squali della finanza, ex concussi, politici che voleva cacciare a pedate ed impeccabili faccendieri in doppiopetto. Per tener buone le fronde estremiste (lui li chiama ingenui) dei suoi adepti, ha già inzuppato i social network con la notizia che a Cernobbio gira un suo sosia, un fake, un Troll mandato lì apposta per disorientare i Casaleggini. L’elite che non conosce crisi, lo circonda e cerca di carpire i segreti di questo novello Mida capace di far miracoli con i buchi di bilancio e trasformare in oro perfino le tettoscalate. Lui, terminato il suo discorso che sapeva di oste che declama il suo vino a discapito delle altre taverne, tra fotografi anarchici che inquadravano ricci capricciosi, a stento riesce a raggiungere la sua auto, che non è blu ed è priva di navigatore: l’odore inebriante dei soldi ed il fiuto per gli affari di Gianroberto sono più efficienti di un Tom Tom. Il tragitto verso casa è lungo abbastanza per impastare un nuovo post, inventare un nuovo slogan e registrare il numero di telefono di qualche nuovo amico conosciuto in riva al lago.

Tony Mariotti

The URI to TrackBack this entry is: https://laboratorioglobale.wordpress.com/2013/09/08/un-troll-a-cernobbio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: