Legge elettorale: incontri e contorni

LeggeElettorale

È compito della (buona) politica ripristinare un rapporto con i cittadini che vada oltre il minimo sindacale dettato dal tecnicismo di una sentenza. Sì ad un progetto di legge elettorale discusso da tutte le forze politiche rappresentative del Paese, che riporti il peso specifico del voto di ogni singolo cittadino al suo valore originario. No a liste o listini che perseverino la brutta abitudine di catapultare in posti di responsabilità chi ha dimostrato l’incapacità di farsi apprezzare dalla gente del proprio territorio. I nominati, siano essi pochi o pochissimi, restino solo un brutto ricordo di un brutto passato. Se nelle sezioni del PD si parlerà del merito dell’incontro tra due (e speriamo più) forze politiche allora vuol dire che il partito funziona ed è un volano per il Paese. Se, al contrario, si parlerà solo del “contorno” (e dell’arredamento) allora vorrà dire che il partito è in affanno e rischia di essere una zavorra per un paese che procede a stento.

Tony Mariotti

The URI to TrackBack this entry is: https://laboratorioglobale.wordpress.com/2014/01/19/legge-elettorale-incontri-e-contorni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: