Belle Bandiere

rivera

Le bandiere erano stracci che avevano il colore della rabbia. Le strade e le piazze si riempivano non per tradizione, non per religione ma per necessità, istinto e dovere. Un fiume di donne e di uomini hanno contribuito ad irrigare il deserto dei diritti del lavoro. Ci hanno consegnato oasi meno aride, non sono andati in paradiso ma hanno fatto di tutto per non farci conoscere l’inferno. Oggi le bandiere sono acetate e fanno merchandising, per riempire le piazze servono inviti. Fauci affamate ed assetate hanno prosciugato oasi e saccheggiato raccolti facendo tornare il deserto. Parolai da ciclostile ci dicono di sopportare stoicamente le pene del nostro inferno mentre finiscono di arredare il loro personale paradiso

 

The URI to TrackBack this entry is: https://laboratorioglobale.wordpress.com/2014/05/01/belle-bandiere/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: